In margine alla mostra ESTRANEI IN CASA PROPRIA

Alcuni anni fa, leggendo un bel romanzo ambientato in Iran, rimasi colpito da una citazione di ADORNO, che l’autrice del libro menzionava nelle prime pagine.

“ La più alta forma di moralità è sentirsi degli estranei in casa propria “

 

Credo che con questa frase il filosofo tedesco intendesse ricordarci di non dare mai nulla per scontato, neanche quello che abbiamo continuamente sotto gli occhi. E di conseguenza, non considerare l’ambiente nel quale ci muoviamo e nel quale viviamo, come una cosa gestibile a nostro piacimento, da non condividere con nessun altro.

Purtroppo, attualmente, nei territori Palestinesi che ho visitato, tutti si sentono estranei in casa propria ma ci si sentono in maniera completamente opposta da quella auspicata da Adorno.

Ed è opposto anche il risultato. Invece di un’alta forma di moralità si assiste quotidianamente ad una realtà in cui la moralità viene calpestata, dimenticata……

In questo contesto, si sente estraneo il Palestinese che ogni giorno deve fare ore di fila ai check point per entrare e uscire da territori nei quali vive da sempre. E allo stesso modo si sente estraneo il colono Israeliano che arriva da chissà dove e prende possesso di insediamenti che dovrà difendere con le proprie armi.

Forse è utopico sperare in una risoluzione pacifica e veloce. Infatti i tempi non sembrano essere ancora maturi per porre fine ad una lotta che affonda le proprie radici in un remotissimo passato.

Ciò nonostante, in alcune delle persone che ho incontrato e in alcuni dei volti che ho incrociato e ritratto, c’è una luce particolare, uno sguardo illuminato da una voglia di serenità, di pace e di “normalità”.   E sono proprio questi sguardi, queste persone, che ti permettono di andare via da queste terre non con il cuore in pezzi ma, al contrario, con una gran voglia di tornare presto.

Stefano Mirabella

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli sulle mostre. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...