Cecco Bilecco “La poesia è di casa”

Il 24 Marzo a Casa della Memoria e della storia si è svolto un nuovo appuntamento con la poesia all’interno della rassegna , quest’anno dedicata interamente ai versi italiani, de “La poesia è di casa”.

Questa volta un piccolo spazio è stato ritagliato alla parola e ai versi utilizzati nella tradizione più popolare del nostro paese, paese contadino, paese lavoratore. Un piccolo e gentile percorso tra le ninne nanne popolari, quelle che ci cantavano le nostre nonne, quelle che cantavano silenziose le donne con i loro bambini, dalle quali spesso scaturiscono oltre che parole d’amore parole di rancore, a volte di disperazione.. come tenui gridi solitari che nessuno poteva ascoltare, sfoghi di donne troppo spesso lasciate sole. Così anche i versi delle filastrocche dei bambini, i giochi di parole a volte crudeli, per deridere l’amico, per sfogare la voglia di fare di urlare, e i canti del lavoro. Lavorare e cantare, in fabbrica, nei campi, nelle risaie, da soli in alta montagna. Nel verso popolare abbiamo ritrovato la verità del nostro passato recente, un passato difficile di un dopoguerra di fame e ricostruzione, di un paese che da agricolo diventava industriale, un paese che faceva tanti figli ma aveva poco tempo per accudirli. Stefano Fresi e Sonia Maure hanno abilmente suonato, cantato e raccontato con delicatezza queste piccole storie in versi, che fanno parte della nostra memoria indelebile, tutti sapevano a memoria la Ninna Nanna Fiorentina , quella delle “coscine di pollo” , tutti la canzone del grillo e la formichina. Non perdere niente della nostra memoria passata e conservarne gelosamente la poesia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...