terre di libertà

Sono i volti, sono i luoghi, sono le azioni del riscatto civile dalle mafie, questo è il tratto, la demarcazione che in esergo spiega la mostra, il suo senso sociale e civile. Dentro quelle immagini sono depositate la storia recente e del nostro Paese e le parole che hanno determinato un diverso, più grato alla vita, futuro liberato dalle mafie. Una mostra che è anche un’importante occasione di riflessione sul valore (simbolico, ma anche estremamente concreto) dell’uso sociale dei beni confiscati alla criminalità organizzata, rappresentato nelle splendide foto degli autori Adversi, Brandoli e Zanini attraverso le immagini dei campi, dei lavoratori delle cooperative Libera Terra e dei volontari del progetto E!state Liberi!. Un percorso per lo sguardo ma che tiene inchiodato lo “spettatore”, il visitatore alle materie vere del lavoro. Il viaggio sui beni confiscati è stato presentato a partire dalle immagini della terra, della memoria e della formazione, quel progetto di Libera Terra che è portatrice di dignità delle genti e dei luoghi e, più in generale, si fa detentrice del principio dell’uso sociale dei beni confiscati alla criminalità organizzata – sancito dalla Legge 109/96 – rappresentano percorsi di liberazione dei territori e delle persone, di memoria storica delle tante vittime della criminalità organizzata e del movimento antimafia e di educazione delle giovani generazioni, per la costruzione di un futuro di giustizia e uguaglianza.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli sulle mostre, Mostre e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...